Motivi di "Non idoneo Permanentemente".


panorama
Sostenitore
Messaggi: 11093
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Motivi di "Non idoneo Permanentemente".

Messaggio da panorama » lun mag 30, 2011 10:08 am

Per opportuna notizia e meditazione, sperando che quanto prima in ogni caserma mettano a disposizione un locale attrezzato per allenamenti oppure che vengano predisposta delle convenzioni con i Comandi con le palestre ubicate nel territorio.


^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

N. 04489/2011 REG.PROV.COLL.
N. 00549/2011 REG.RIC.

REPUBBLICA ITALIANA
IN NOME DEL POPOLO ITALIANO
Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio
(Sezione Prima Bis)
ha pronunciato la presente
SENTENZA
sul ricorso numero di registro generale 549 del 2011, proposto da:
OMISSIS, rappresentato e difeso dagli avv. Roberto Giugliano, Massimo Letizia, con domicilio eletto presso Massimo Letizia in Roma, viale Angelico, 103;
contro
Ministero della Difesa, rappresentato e difeso dall'Avvocatura generale dello Stato, domiciliato per legge in Roma, via dei Portoghesi, 12;
per l'annullamento
del provvedimento del Ministero della Difesa di data ed estremi sconosciuti di proscioglimento del ricorrente;
per quanto occorra, del provvedimento di comunicazione di avvio del procedimento ex art. 8 Legge 241/90 datato 5.12.2010 del OMISSIS;
del provvedimento datato ………2010 della Commissione Delegata d'Appello - …………. - Padova con il quale il ricorrente è stato giudicato non idoneo permanentemente ai S.M. e riformato.

Visti il ricorso e i relativi allegati;
Visto l'atto di costituzione in giudizio del Ministero della Difesa;
Viste le memorie difensive;
Visti tutti gli atti della causa;
Relatore nella camera di consiglio del giorno 16 febbraio 2011 il dott. Giuseppe Rotondo e uditi per le parti i difensori come specificato nel verbale;
Ritenuto e considerato in fatto e diritto quanto segue.

FATTO e DIRITTO
Sussistono i presupposti per la definizione immediata della causa e di ciò è stato fatto avviso alle parti.
Con il ricorso in esame, il ricorrente impugna il provvedimento datato ……. 2010 con il quale la Commissione delegata d’appello - Comando Logistico nord – Comando e direzione sanità – ……….. di Padova lo ha giudicato “Non idoneo permanentemente al servizio militare e riformato a mente dell’art. 1 della vigente normativa”.
Il ricorrente è stato giudicato non idoneo e riformato in quanto riscontrato affetto da “Pannicolo adiposo in eccesso. Peso 96 Kg; altezza 172 cm, perimetro toracico 107 cm, perimetro addominale 110 cm. IMC 32,45.
L’interessato non contesta il dato medico, bensì, che:
-non gli “sia stato assegnato un congruo termine per dimagrire e dunque rientrare nei parametri morfologici previsti” tanto più che nel caso di specie “l’aumento di peso registratosi è stato determinato non da circostanze normali bensì da un evento patologico quale quello diagnosticato al ricorrente di lombosciatalgia sx subacuta e, nello specifico, dal periodo di forzata inattività fisica e sportiva”.
Il ricorso è infondato.
Il ricorrente ha accusato la lombosciatalgia il 19 novembre 2009, un anno prima del divisato giudizio di non idoneità. Giudicato temporaneamente non idoneo al servizio per 15 giorni, ha usufruito di un periodo alternato di convalescenza. Rientrato in servizio a maggio del 2010, egli è stato sottoposto a visita medica il 30 giugno 2010 e giudicato “Non idoneo” per obesità.
La commissione d’appello, evocata in seconda istanza dal ricorrente, confermava, con verbale del 29 luglio 2010, il “Sovrappeso” ma, correttamente conformandosi alla normativa vigente (id est. D.T- 5/12/2005), giudicava il militare non idoneo temporaneamente per 90 giorni rinviandolo ad un successivo controllo al termine del periodo stimato come di inabilità temporanea.
Il giorno 8 novembre 2011, la commissione medica d’appello riscontrava nel ricorrente l’eccesso adiposo, ancora presente oltre i limiti consentiti dalla normativa e questa volta lo giudicava non idoneo permanentemente al servizio militare.
Il Collegio ritiene immune da mende l’operato della commissione medica che, riscontrato nel ricorrente una obiettiva, evidente ed incontestata nel merito patologia, altro non poteva fare licenziare il divisato giudizio.
L’interessato sostiene di non avere avuto il tempo di dimagrire. I fatti smentiscono l’assunto.
Il ricorrente è stato sottoposto a ben tre visite medico legali nell’arco di più di quattro mesi (30 giugno – 8 novembre) risultando sempre affetto da eccesso adiposo.
In occasione della seconda visita (29 luglio), la commissione d’appello ha assegnato ben 90 giorni al ricorrente per consentirgli di superare il periodo di inabilità temporanea.
Alla successiva (terza) visita, effettuata l’ 8 novembre 2010, il OMISSIS ha accusato un IMC pari 32,45 (maggiore di 30, limite previsto per l’inabilità dall’art. 1 D.T. 5/12/2005).
Il Collegio ritiene l’operato dell’amministrazione immune da vizi di macroscopica illogicità ed irragionevolezza.
Il conteggio del tempo utile a rientrare nei parametri di abilità non può, peraltro, non tenere conto del fatto che il ricorrente era rientrato in servizio a maggio del 2010 e che sin da quella data egli aveva palesato l’eccesso adiposo. Di quanto tempo ancora l’interessato avrebbe dovuto disporre per scendere di peso non è stato meglio precisato e dimostrato, restando affermazione tautologica ed apodittica, sconfessata dalle circostanze di fatto e dalla coerenza e linearità del comportamento tenuto dall’amministrazione. in portamonete pelle portamonete Graffiti morbida morbida con portamonete Golunski e SagpXw
Il ricorrente sostiene che l’obesità sarebbe stata causata dalla forzata inattività fisica e sportiva dovuta alla lombosciatalgia. Ebbene, se appare plausibile che a fronte di una lombosciatalgia l’attività fisica viene sensibilmente limitata, è altrettanto vero – per essere di comune cognizione scientifica - che la tonicità fisica può e deve essere conservata mediante una corretta alimentazione ed una opportuna attività di recupero fisioterapico.
Un’ultima considerazione si rende opportuna.
L’arruolamento nelle Forze armate, o nei Corpo di polizia e dei Vigili del fuoco, non consiste nella mera assenza di patologie implicanti disturbi funzionali, ma richiede una particolare prestanza fisica (e psicologica), ragionevolmente esigibile proprio in relazione alle caratteristiche particolari di impiego operativo degli appartenenti alle Forze armate, che ben può essere impedita anche da alterazioni organiche di carattere non patologico (cfr C.d.s., sez. IV, n. 5856/2009). Prestanza fisica che non implausibilmente la normativa di settore ha ritenuto di dovere escludere ove superata una determinata soglia (insindacabile nel merito) di livello ponderale adiposo.
Ebbene, il ricorrente, in servizio quale VFP4, non poteva ignorare le disposizioni regolamentari contenute nel D.M. n. 114/2000 e nella D.T. 5/12/2005. L’uso della normale e comune diligenza, impostogli dal rapporto di servizio, gli avrebbe senz’altro evitato di incorrere nella causa di inidoneità.
In conclusione, il ricorso in esame è infondato e va, pertanto, respinto mentre le spese di giudizio, liquidate in dispositivo seguono la soccombenza.
P.Q.M.
definitivamente pronunciando sul ricorso, come in epigrafe proposto, lo respinge.
Condanna il ricorrente alla refusione delle spese di giudizio a favore del Ministero, che liquida in € 1.500,00.
Ordina che la presente sentenza sia eseguita dall'autorità amministrativa.
Così deciso in Roma nella camera di consiglio del giorno 16 febbraio 2011 con l'intervento dei magistrati:
Silvio Ignazio Silvestri, Presidente
Giancarlo Luttazi, Consigliere
Giuseppe Rotondo, Consigliere, Estensore


L'ESTENSORE IL PRESIDENTE





DEPOSITATA IN SEGRETERIA
E Punta Tacco Chiusa Donna Plateau Idamarie Scarpe Clarks Alto Pelle Faye nero Il 23/05/2011



Henry6.3
Riferimento

Messaggi: 454
Iscritto il: sab giu 26, 2010 11:25 pm

Re: Motivi di "Non idoneo Permanentemente".

Armin ecologica Borsa ecologica natura Borsa I Iuta Borsa Love XCtwBq da Henry6.3 » lun mag 30, 2011 11:12 pm

Se nell'Arma dovessero riformare tutti i colleghi con IMC superiore a 30 sai quanti in fila a consegnare piostola e tesserino.

panorama
Sostenitore
Messaggi: 11093
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: Motivi di "Non idoneo Permanentemente".

Messaggio da panorama » lun mag 30, 2011 11:20 pm

Ciò che dici è vero.
Qualche mese fa ho letto una sentenza del Tar Lazio che riguardava un collega giovane CC. che era tornato in Italia dopo aver fatto 6 mesi di missione all'Estero e dopo essere stato inviato in Infermeria perchè tornato con dei Kili in più è stato inviato alla CMO che dopo averlo visitato lo ha dichiarato PERMANENTEMENTE INIDONEO AL SMI è quindi congedato dall'Arma per obesità, quindi non più idoneo con i requisiti.
La sentenza non l'ho pubblicata in quanto per me è ridicola.
Ciao

arsenico60
Riferimento
Messaggi: 393
Iscritto il: ven set 24, 2010 11:47 pm

Alto Pelle Plateau Faye Donna Scarpe Clarks nero Punta Chiusa Tacco E Idamarie qUnC0


antimo
Appassionato
Messaggi: 82
Iscritto il: ven set 17, 2010 7:57 pm

Re: Motivi di "Non idoneo Permanentemente".

Plateau Idamarie Faye Alto E Tacco Donna Chiusa Clarks Punta nero Pelle Scarpe

Messaggio da antimo » mer giu 08, 2011 1:49 pm

......Tra l'assurdo ed il ridicolo! Ma guardassero chi ha veramente problematiche serie! Parlo di patologie mentali e psichiche, militari che ricoprono anche ruoli importanti nell'Arma, ne sono testimone e con ciò assumo le mie responsabilità! Ricordo ancora alla scuola allievi, addetto al vestiario appuntato scelto con anni di servizio, letteralmente non riusciva a camminare dal grasso!! Ed è arrivato alla pensione!!?

panoramaed eleganti tote pelle Shopper vera in con stravaganti qzRqU0wY
Sostenitore
Messaggi: 11093
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: Motivi di "Non idoneo Permanentemente".

Messaggio da panorama » sab giu 11, 2011 8:52 pm

Speriamo che quanto prima l'Arma attua quanto previsto all'art. 12 del R.G.A. (pag. 14) che parla proprio dell'attività fisica.

Punta Faye Alto Idamarie Scarpe E Pelle Chiusa Plateau nero Clarks Donna Tacco
antimo
Appassionato
Messaggi: 82
Iscritto il: ven set 17, 2010 7:57 pm

Re: Motivi di "Non idoneo Permanentemente".

Messaggio da antimo » lun giu 13, 2011 5:34 pm

panorama ha scritto:Speriamo che quanto prima l'Arma attua quanto previsto all'art. 12 del R.G.A. (pag. 14) che parla proprio dell'attività fisica.
Io me lo auguro da anni! Non per presunzione ma frequento palestre da + di 20 anni, e sinceramente vedere colleghi grassi o che hanno una postura sbagliata mi rattristisce alquanto!! Ma non credo che l'Arma attui quanto auspicato da Panorama, ci sono ben altre priorità, o diciamo interessi!!

picopino
Appassionato
Messaggi: 56
Iscritto il: mer giu 01, 2011 3:07 pm

Re: Motivi di "Non idoneo Permanentemente".

  • Cita

Messaggio da picopino » mar giu 14, 2011 10:00 am

antimo ha scritto:
panorama ha scritto:Speriamo che quanto prima l'Arma attua quanto previsto all'art. 12 del R.G.A. (pag. 14) che parla proprio dell'attività fisica.
Io me lo auguro da anni! Non per presunzione ma frequento palestre da + di 20 anni, e sinceramente vedere colleghi grassi o che hanno una postura sbagliata mi rattristisce alquanto!! Ma non credo che l'Arma attui quanto auspicato da Panorama, ci sono ben altre priorità, o diciamo interessi!!Sera frizione Sera borsa borsa nera O6wdTwYq
Purtroppo ci sono colleghi vergognosamente sovrappeso che a causa di questo non indossano nemmeno dignitosamente l'uniforme. Sono consapevole che a volte l'obesità è concausa di altre patologie ma proprio per questo dichiararli non più idonei non è una prevaricazione ma una tutela anche per loro e dico questo con tutto il rispetto che si possa avere per chi ha problemi di salute poichè il male non ce lo scegliamo ma ahimè a volte, esclusi particolari stili di vita ci viene spontaneamente.
Top

antimo
Appassionato
Messaggi: 82
Iscritto il: ven set 17, 2010 7:57 pm

Re: Motivi di "Non idoneo Permanentemente".

  • Cita

Messaggio da antimo » mar giu 14, 2011 10:21 am

picopino ha scritto:
antimo ha scritto:
panorama ha scritto:Speriamo che quanto prima l'Arma attua quanto previsto all'art. 12 del R.G.A. (pag. 14) che parla proprio dell'attività fisica.
Io me lo auguro da anni! Non per presunzione ma frequento palestre da + di 20 anni, e sinceramente vedere colleghi grassi o che hanno una postura sbagliata mi rattristisce alquanto!! Ma non credo che l'Arma attui quanto auspicato da Panorama, ci sono ben altre priorità, o diciamo interessi!!
Purtroppo ci sono colleghi vergognosamente sovrappeso che a causa di questo non indossano nemmeno dignitosamente l'uniforme. Sono consapevole che a volte l'obesità è concausa di altre patologie ma proprio per questo dichiararli non più idonei non è una prevaricazione ma una tutela anche per loro e dico questo con tutto il rispetto che si possa avere per chi ha problemi di salute poichè il male non ce lo scegliamo ma ahimè a volte, esclusi particolari stili di vita ci viene spontaneamente.
Concordoco te Picopino, io ho conosciuto anche tanti Ufficiali non più idonei! Lasciamo stare và...............
River Black Backpack Bag Small Bnwt Island vBzPqxwEvg
Top

Dylan
Appena iscritto
Messaggi: 9
Iscritto il: sab mar 27, 2010 9:42 am

Re: Motivi di "Non idoneo Permanentemente".

  • Cita

Messaggio da Dylan » mar giu 14, 2011 6:18 pm

Salve a tutti.....mi intrometto nella discussione in quanto mi sorge un dubbio legittimo. Per coloro che sono in Servizio Permanente e vengono riformati a causa di sovrappeso e/o obesità, gli viene riconosciuta l'idoneità al transito nei ruoli civili..??? Oppure l'obesità non è riconosciuta come patologia..???
Top

Roberto Mandarino
Rosso Nero da esaurito forma esaurito a Borsa rosso staccabile rosa pochette Lip tracolla New polso Nero Rosa Hot di qzOPTP
Esperto del Forum
Messaggi: 2073
Iscritto il: gio ott 22, 2009 4:01 pm

Re: Motivi di "Non idoneo Permanentemente".

  • Cita

Messaggio da Roberto MandarinoClarks And Buckle Shoe Bow Ee By Detail Fitting K Patent Court Bone Making Cider 5gOqz » mar giu 14, 2011 10:37 pm

http://forum.grnet.it/viewtopic.php?f=6 ... ieta#p4693" onclick="window.open(this.href);return false;


Saluti Roberto Mandarino
2.9.1963. Fa bene e scordati, fa male e pensaci.
Top

weber

Re: Motivi di "Non idoneo Permanentemente".

  • Cita

Messaggio da weber » mer giu 15, 2011 1:08 am

Carissimo Roberto, quello che tu affermi mi lascia qualche dubbio, mi spiego:
nella direttiva tecnica per l'applicazione dell'elenco delle imperfezioni e delle infermità che sono causa di non idoneità al servizio militare, all'articolo riguardante la morfologia generale, rientra l'obesità, ove chiaramente occorre un periodo di inabilità temporanea (licenza di convalescenza). Trascorso questo periodo, se il soggetto non è rientrato nei parametri I.M.C. (indice di massa corporea) viene giudicato permanetemente inabile.
per indice di massa corporea, si intende il rapporto tra il peso corporeo espresso in kg e l'altezza in metri elevata al quadrato secondo la vigente formula:
I.M.C. = p/(hxh).
Viene giudicato permanentemente non idoneo il soggetto:
- di sesso mascile con I.M.C. maggiore di 30 e minore di 20;
- di sesso femminile con I.M.C. maggiore di 28 e minore di 18.
Rot 38 pump Größe Heel Reißverschluß 11 Cm High Mit Plateau Neuer Absatz 37 g6nIIW Pertanto a prescindere dalla patologia se un soggetto viene dichiarato permanentemente non idoneo, ha diritto alla pensione diretta di inabilità se maturati i requisiti richiesti dalle normative vigenti.
Roberto ti sarei grato se potessi esprimere un tuo pensiero sulla mia teoria grazie
Saluti Weber
Top

Roberto Mandarino
Esperto del Forum
Messaggi: 2073
Iscritto il: gio ott 22, 2009 4:01 pm

Re: Motivi di "Non idoneo Permanentemente".

  • Cita

Messaggio da Roberto Mandarino » mer giu 15, 2011 10:46 am

Schwarz Felmini Sandaletten Plateau Gr 37 Dauomo High Beige Riemchen Heels trRYr
In effetti le tue considerazioni sono assolutamente condivisibili.

Saluti Roberto Mandarino
Solo i moderatori e gli Utenti del gruppo Sostenitori possono visualizzare i file allegati.
2.9.1963. Fa bene e scordati, fa male e pensaci.
Top

Tacco Donna Alto Chiusa Punta Clarks Idamarie nero E Plateau Pelle Faye Scarpe
panorama
Sostenitore
Messaggi: 11093
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: Motivi di "Non idoneo Permanentemente".

  • Cita

Messaggio da panorama » sab giu 18, 2011 1:26 pm

"Inidoneo a svolgere il servizio militare incondizionato perchè affetto da Pneumotorace Spontaneo Sinistro" a seguito di quanto previsto dall’art.11 del D.M. n.14 del 4 aprile 2000: e della direttiva tecnica approvata con apposito, e successivo, decreto direttoriale


^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

N. 05351/2011 REG.PROV.COLL.
N. 05850/2003 REG.RIC.

REPUBBLICA ITALIANA
IN NOME DEL POPOLO ITALIANO
Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio
(Sezione Prima Bis)
ha pronunciato la presente
SENTENZA
sul ricorso numero di registro generale 5850 del 2003, proposto dal signor OMISSIS , rappresentato e difeso dall'avv. Vincenzo Maggio, con domicilio eletto presso Emanuela Mazzola in Roma, via G. Pierluigi Da Palestrina 63;
contro
il Ministero della Difesa, rappresentato e difeso dall'Avvocatura Generale dello Stato, domiciliata per legge in Roma, via dei Portoghesi 12;
per l'annullamento
del provvedimento, notificatogli il 26.3.2003, col quale lo si è ritenuto inidoneo a svolgere il servizio militare incondizionato.

Visto il ricorso, con i relativi allegati;Pelle Plateau Chiusa Faye Punta Donna E Idamarie nero Scarpe Alto Clarks Tacco
Visto l'atto di costituzione in giudizio del Ministero della Difesa;
Visti gli atti tutti della causa;
Relatore, nell'udienza pubblica del giorno 4 maggio 2011, il dott. Franco Angelo Maria De Bernardi e uditi – per le parti – i difensori come da verbale;
Ritenuto e considerato quanto segue.

FATTO e DIRITTO
Reputandolo illegittimo sotto più profili, il signor OMISSIS ha impugnato il provvedimento – notificatogli il 26.3.2003 – col quale lo si è ritenuto inidoneo a svolgere il servizio militare incondizionato.
All’esito della discussione svoltasi nella pubblica udienza del 4.5.2011, il Collegio – trattenuto il relativo ricorso (nel frattempo, debitamente istruito) in decisione – ne constata la sostanziale infondatezza.
Nulla di quanto addotto dall’interessato a sostegno delle sue tesi vale, infatti, a smentire la veridicità dell’unica circostanza rilevante ai fini della soluzione della presente controversia: l’esser stato affetto, il OMISSIS , da un pneumotorace spontaneo sinistro.
In presenza di una tale circostanza (pacificamente risultante “per tabulas”), non si vede obiettivamente come le Autorità militari (pena la violazione di quanto disposto, in materia, dall’art.11 del D.M. n.14 del 4 aprile 2000: e della direttiva tecnica approvata con apposito, e successivo, decreto direttoriale) avrebbe potuto esimersi dall’assumere una determinazione quale quella di cui è causa.
E dunque; atteso
-che una tale determinazione (quand’anche non la si voglia considerare come un vero e proprio “atto dovuto”) ha una natura, quanto meno, vincolata;
-che ciò rende applicabile il disposto dell’art. 21 octies della legge 241/90: ai sensi del quale non è annullabile il provvedimento adottato in violazione di norme sul procedimento qualora (come la p.a. ha abbondantemente dimostrato) sia palese che il suo contenuto dispositivo non avrebbe – in concreto – potuto esser diverso da quello che lo connota;
-che, in ogni caso, i (ben tre) giudizi sanitari di cui trattasi (espressione di una chiara discrezionalità tecnica) non presentano certo quegli aspetti di illogicità, superficialità o incoerenza che – soli potrebbero invalidarli,
il Collegio – con ogni conseguenza in ordine alle spese di lite – non può (appunto) che concludere per l’infondatezza della proposta impugnativa.
P.Q.M.
Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio (Sezione Prima Bis)
-rigetta il ricorso indicato in epigrafe;
-condanna il proponente al pagamento delle spese del giudizio: che liquida in complessivi 2000 euro.
Ordina che la presente sentenza sia eseguita dall'Autorità amministrativa.
Così deciso in Roma, nella Camera di Consiglio del giorno 4 maggio 2011, con l'intervento dei magistrati:
Giancarlo Luttazi, Presidente FF
Franco Angelo Maria De Bernardi, Consigliere, Estensore
Domenico Landi, Consigliere


L'ESTENSORE IL PRESIDENTE





DEPOSITATA IN SEGRETERIA
Il 16/06/2011
Top

36 Qualità Gallina Di T Ballerine Motivi In Ottima Piedi Pelle Kickers x8v4qO1gw
panorama
Sostenitore
Messaggi: 11093
Iscritto il: mer feb 24, 2010 4:23 pm

Re: Motivi di "Non idoneo Permanentemente".

  • Cita

Messaggio da panorama » ven lug 08, 2011 11:02 pm

Il commento del Consiglio di Stato è giusto.

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^


N. 04077/2011REG.PROV.COLL.
N. 05680/2009 REG.RIC.

Uk Size 209 4 white 828407 Womens Nike Internationalist Beach gold 4xzpqEnIq REPUBBLICA ITALIANA
IN NOME DEL POPOLO ITALIANO
Il Consiglio di Stato
in sede giurisdizionale (Sezione Quarta)
ha pronunciato la presente
SENTENZA
sul ricorso numero di registro generale 5680 del 2009, proposto dal:
sig. OMISSIS, rappresentato e difeso dall'avv. Elio Raviele, con domicilio eletto presso l’avv. Osvaldo Verrecchia, in Roma, via Crescenzio, n. 107;
contro
Il Ministero della Difesa, in persona del Ministro pro tempore, rappresentato e difeso dall'Avvocatura Generale dello Stato e domiciliato per legge, in Roma, via dei Portoghesi, n. 12, presso la sede di detta Avvocatura;
per la riforma
della sentenza del T.A.R. Lazio – Roma – Sezione I^ bis – n. 4641 del 6 maggio 2009, resa tra le parti, concernente inidoneità per motivi di salute al servizio militare;
Visti il ricorso in appello e i relativi allegati;
Visto l'atto di costituzione in giudizio del Ministero della Difesa;
Visti tutti gli atti della causa;
Relatore nell'udienza pubblica del giorno 19 aprile 2011 il Cons. Guido Romano e uditi per le parti gli avvocati Elio Raviele e Palatiello dell’Avvocatura Generale dello Stato;
Ritenuto e considerato in fatto e diritto quanto segue.

FATTO e DIRITTO
1. - Il militare indicato in epigrafe, arruolato con leva volontaria nell’Esercito Italiano ed incorporato presso OMISSIS, impugnava in primo grado il provvedimento del Centro Militare di Medicina Legale dell’Ospedale Militare della Cecchignola di Roma, n. ….. del 21 ottobre 2002, con il quale è stato “riformato” per riscontrati “esiti di pericardite” deducendo plurimi vizi, in particolare il contrasto tra la predetta determinazione e l’avviso contrario espresso dalla Commissione Medica di seconda istanza, e chiedendone l’annullamento.
2. - Con sentenza n. 4641 del 6 maggio 2009 il TAR del Lazio, premesso di avere disposto nuova visita medica del ricorrente presso l’Ospedale della Cecchignola per una rinnovata valutazione della sua condizione clinica, anche alla luce del citato avviso contrario espresso dalla Commissione Medica di Seconda Istanza, e che tale adempimento istruttorio si è concluso con la riconferma della determinazione impugnata, ha ritenuto infondato il ricorso sul presupposto che, tenuto conto che “…ai sensi della direttiva tecnica 5 dicembre 2005, riguardante l’accertamento delle imperfezioni e delle infermità che sono causa di non idoneità al servizio militare, all’art. 10, lettera b), sono ricompresi gli esiti di pericardite…”, non può residuare “…alcuna discrezionalità in capo all’Amministrazione in ordine al giudizio di idoneità al servizio militare, essendo tale giudizio già formulato dalla disciplina di settore nel senso della non idoneità al servizio militare in presenza della diagnosi in questione…”. Ha, poi, concluso affermando che “…il gravato provvedimento risulta immune dai denunziati profili di censura…” atteso che, pur avendo posto a base “…dell’ordinanza con cui la Sezione ha disposto un nuovo esame sanitario nei confronti del ricorrente…” la circostanza del diverso avviso medico espresso in proposito dalla Commissione Medica Superiore di seconda istanza del 5 agosto 2002, tuttavia doveva ritenersi prevalente l’esito nuovamente negativo della disposta istruttoria, “…essendo stata formulata in sede di revisione la diagnosi di pregressa documentata pericardite e rientrando tale infermità tra le cause di non idoneità al servizio militare…”. Conclusivamente, ha rigettato il ricorso ed ha condannato il militare in epigrafe al pagamento delle spese del giudizio, liquidate in euro duemila/00.
3. - Con l’appello in esame il sig. OMISSIS ha chiesto la riforma di detta sentenza deducendo in proposito l’illogicità e la contraddittorietà della motivazione allegata dal primo Giudice e la falsa applicazione delle norme di legge al caso in esame.
In particolare ha affermato: - che vertesi in tema di servizio militare volontario di tipo professionale, e non anche di servizio di leva, in relazione al quale assume rilievo determinante la circostanza, accertata dalla Commissione Medica Superiore di seconda istanza, che non vi sono esiti funzionali della pregressa pericardite sofferta dal ricorrente, essendo completamente guarito, e, quindi, elementi che possano giustificare una non idoneità di quest’ultimo al servizio militare professionale; - che erroneamente è stato chiamato dal TAR a rivalutare la condizione clinica del ricorrente la stessa Commissione Medica che aveva inizialmente diagnosticato esiti di pericardite ed aveva espresso precedente giudizio di inidoneità, cassato dall’organo medico collegiale superiore a detta Commissione; - che è stata fatta applicazione di una disciplina (art. 10 del DM n. 114 del 200) concernente i militari di leva obbligatoria, mentre nella specie si tratta di militare in ferma volontaria; - che anche gli accertamenti cui è stato sottoposto successivamente il militare dimostrerebbero l’erroneità del giudizio clinico impugnato e della conseguente determinazione di non idoneità qui contestata, avuta presente la documentazione esibita prima dell’udienza di discussione in primo grado del ricorso dalla quale risulta che a decorrere dal 19 dicembre 2007, a seguito di altri accertamenti sanitari, il ricorrente è stato assunto nei ruoli dell’Esercito Italiano con il grado di caporal maggiore in s.p.e., partecipando anche a missioni militari internazionali.
4. - L’Amministrazione della Difesa si è formalmente costituita in giudizio.
5. - Nella camera di Consiglio del 29 luglio 2009 la Sezione ha accolto l’istanza cautelare dell’appellante di sospensione dell’efficacia della sentenza impugnata.
6. - All’udienza pubblica del 19 aprile 2011 l’appello è stato introitato per la decisione.
7. - L’appello è fondato.
7.1 - Preliminarmente ritiene il Collegio di dover precisare, in punto di fatto, sulla scorta delle risultanze documentali di causa, quanto segue:
- nell’espletamento del servizio militare volontario nell’Esercito Italiano, OMISSIS , il sig. OMISSIS contraeva una “forma acuta di pericardite virale” in conseguenza della quale veniva dichiarato non idoneo al servizio dal Collegio Medico dell’Ospedale Militare della Cecchignola per “esiti di pericardite”;
- su ricorso del predetto Militare, la Commissione Medica Militare Superiore di seconda istanza annullava detta determinazione di inidoneità e, quindi, dichiarava pienamente idoneo al servizio il militare stesso;
Clarks Pelle Tacco Punta Plateau Idamarie E Faye Alto nero Chiusa Donna Scarpe - successivamente il sig. OMISSIS veniva nuovamente inviato a visita presso il citato Ospedale Militare, per altra patologia riscontratagli di “toracoalgia acuta”, e la medesima Commissione Medica di prima istanza di detto Ospedale lo dichiarava nuovamente “non idoneo al servizio militare” per la stessa motivazione già espressa la prima volta di “esiti di pericardite”.
Di qui, il ricorso al TAR del Lazio e la sentenza impugnata dei quali si è già fatto cenno nel capo 1 che precede.
7.2 - Ciò precisato, osserva il Collegio che la motivazione posta a sostegno dal primo Giudice alla propria sentenza non merita di essere condivisa essendo fondate le critiche mosse in proposito dall’appellante.
Con verbale del 5 agosto 2002 la Commissione Medica di seconda istanza della Regione Militare Sud, Comando di Sanità e Veterinaria, sede di Roma, annullava la determinazione di non idoneità del sig. OMISSIS al servizio militare per “esiti di pericardite”, così come emessa dalla Commissione Medica Militare dell’Ospedale della Cecchignola di Roma, affermando che la “…pregressa pericardite…” riscontrata al militare e comprovata dagli “…accertamenti clinici, strumentali e di laboratorio effettuati presso i reparti e gli ambulatori del Policlinico Militare di Roma…”, non aveva avuto “…esiti morfo-funzionali…”, per cui ben poteva emettersi il “…provvedimento medico legale…” di “…Si idoneo al servizio militare con coefficiente AC2 (due) a modifica del precedente provvedimento medico legale…”.
In presenza di tale statuizione medico-legale non appare corretto, innanzi tutto, come ben rilevato dall’appellante, che il TAR abbia affidato allo stesso organo sanitario che aveva emesso il giudizio clinico annullato dalla Commissione Superiore con il citato verbale del 5 agosto 2002 proprio la decisione su quale dei due relativi avvisi clinici dovesse avere prevalenza nell’economia del giudizio in corso.
Infatti, la disposizione istruttoria emanata ha singolarmente sottoposto al vaglio dell’organo tecnico inferiore la determinazione dell’organo tecnico superiore, così capovolgendo, praticamente, l’ordinario grado di competenze riconosciute agli stessi organi dall’ordinamento militare.
Occorreva, invece, che la disposta verificazione fosse affidata all’organo sanitario di vertice di struttura militare diversa da quelle che avevano già espresso i pareri risultati diametralmente opposti, onde garantire quella terzietà di giudizio invece inficiata, nella specie, dalla restituzione della questione medico-legale controversa ad uno dei due organi sanitari che già si erano espressi in materia.
Inoltre, va condivisa anche la critica dell’appellante che, nella specie, l’Ospedale della Cecchignola non ha neppure adeguatamente valutato e contraddetto il giudizio della Commissione Medica Superiore di seconda istanza, sia in sede di emanazione del provvedimento impugnato, che di esecuzione dell’ordine istruttorio impartito dal TAR, poiché neppure un accenno è stato fatto all’avviso (contrario) espresso dall’organo tecnico superiore, né tanto meno sono state espresse le ragioni per le quali si dissentisse dal giudizio espresso da quest’ultimo organo, non solo sul piano strettamente sanitario, ma anche delle norme applicabili in proposito, visto che all’evidenza la Commissione Superiore ha ritenuto attribuibile al ricorrente il “coefficiente AC2” e, quindi, implicitamente, non ha ritenuto applicabile alla fattispecie l’art. 10 del DM n. 114 del 200, invece richiamato nel provvedimento impugnato.
Infine, non pare al Collegio ultroneo trovare conferma della correttezza delle ragioni sin qui espresse per l’accoglimento dell’appello in esame, non solo nell’identico avviso già espresso dalla Sezione con ordinanza n. 3030 dell’11 luglio 2003, in sede di annullamento dell’ordinanza cautelare di rigetto emessa nel medesimo giudizio dal TAR (n. 1528 del 2003), ma anche nella circostanza che, successivamente ai fatti qui in questione, il sig. OMISSIS è stato ritenuto pienamente idoneo al servizio militare permanente ed effettivo, essendo stato assunto nei ruoli dell’Esercito con il grado di Caporal Maggiore, così continuando ad espletare quelle ordinarie attribuzioni militari per le quali, invece, è stato ritenuto non idoneo dal solo provvedimento impugnato.
7.3 - In conclusione, l’appello merita di essere accolto e, conseguentemente, in riforma integrale della sentenza impugnata, deve essere disposto l’accoglimento del ricorso di primo grado e l’annullamento del provvedimento impugnato in prime cure, fatto salvo, evidentemente, ogni ulteriore potere, anche di accertamento, attribuito dalla legge all’Amministrazione.
8. - Le spese del doppio grado di giudizio, in applicazione dei principi ricavabili dall’art. 26 c.p.a., vanno poste a carico della soccombente Amministrazione nella misura indicata in dispositivo.
P.Q.M.
Il Consiglio di Stato, in sede giurisdizionale, Sezione Quarta, definitivamente pronunciando sull'appello n.5680 del 2009, come in epigrafe proposto, lo accoglie e, per l'effetto, in riforma delle sentenza impugnata accoglie il ricorso di primo grado con conseguente annullamento del provvedimento impugnato.
Condanna il Ministero della Difesa al pagamento delle spese del doppio grado di giudizio che liquida, in favore del sig. OMISSIS, in euro 5.000,00 (euro cinquemila/00), oltre competenze di legge.
Ordina che la presente sentenza sia eseguita dall'autorità amministrativa.
Così deciso in Roma nella camera di consiglio del giorno 19 aprile 2011 con l'intervento dei magistrati:
Anna Leoni, Presidente FF
Sergio De Felice, Consigliere
Raffaele Potenza, Consigliere
Guido Romano, Consigliere, Estensore
Oberdan Forlenza, Consigliere


L'ESTENSORE IL PRESIDENTE





DEPOSITATA IN SEGRETERIA
Il 07/07/2011
Top

Torna a “CARABINIERI”

Vai a
  • GENERALEChiusa nero Faye Alto Pelle Donna Clarks Idamarie Plateau E Tacco Scarpe Punta
  • ↳   Annunci e Regole importanti
  • CONSULENZA LEGALE PER I MILITARI E LE FORZE DI POLIZIA
  • ↳   L'Avv. Giorgio Carta risponde
  • ↳   L'Avv. Massimo Vitelli risponde
  • CONSULENZA LEGALE SU CONTENZIOSI CIVILI
  • ↳   L'Avv. Giovanni Carta risponde
  • SALUTE E BENESSERE FORZE ARMATE E FORZE DI POLIZIA
  • ↳   Il Medico Legale risponde
  • ↳   La Dott.ssa Lucia Astore risponde
  • ↳   Psicologia
  • ↳   La Dott.ssa Alessandra D'Alessio risponde
  • FORZE DI POLIZIA
  • ↳   CARABINIERI
  • ↳   POLIZIA DI STATO
  • ↳   GUARDIA DI FINANZA
  • ↳   POLIZIA PENITENZIARIA
  • ↳   Attività di Polizia Giudiziaria
  • MILITARI
  • ↳   ESERCITO
  • ↳   MARINA
  • ↳   AERONAUTICA
  • ↳   CAPITANERIE DI PORTO - GUARDIA COSTIERA
  • ↳   DONNE MILITARI
  • ↳   UFFICIALI
  • ↳   MARESCIALLI
  • ↳   SERGENTI
  • ↳   VSP
  • ↳   VFP
  • DIPARTIMENTO VIGILI DEL FUOCO
  • ↳   CORPO NAZIONALE VIGILI DEL FUOCO
  • IMPIEGO CIVILE
  • GUARDIE PARTICOLARI GIURATE
  • SERVITORI DELLO STATO
  • ↳   PUNTO DI INCONTRO